08

Maggio

La Battaglia di Tignale

di Giovanni Florio

17 Agosto 1617, Riviera di Salò. Sui monti sopra Tignale, giace il corpo di Giovanni Beatrice detto Zanzanù, famoso bandito. Intorno a lui centinaia di uomini che per ore gli hanno dato battaglia. Giovan Andrea Bertanza, pittore, osserva la scena. Quella scena sarà il soggetto del suo più celebre dipinto: “La battaglia di Tignale”, la morte del bandito Zanzanù. Ma fino a che punto quel dipinto rappresenta la realtà dei fatti? Quali misteri si nascondono dietro quella tela? Per scoprirlo bisogna tornare indietro nel tempo, tornare al 17 agosto 1617, ripercorrere l’ultimo viaggio del bandito Zanzanù e rivivere da protagonisti le ultime fasi de “La battaglia di Tignale”.

con: Giuseppe Balduino, Paola Cunico, Giovanni Florio, Alessandro “Max” Lazzari, Umberto Peroni, Claudia Schiavoi, Cristian Zorzi

Testo e regia di Giovanni Florio a partire dagli studi del Prof. Claudio Povolo
Manipolazioni audio a cura di Riccardo Fontana
Luci: Paolo Meneghello

Scrivono di noi

ORA NEI TEATRI

COMPAGNIA

Dieci anni sul palco.
E abbiamo ancora tante storie da raccontare.

CALENDARIO

Dove saremo e dove siamo stati.
Scopri la replica più vicina a te.

CONTATTI

Chiamaci, scrivici, cliccaci.
Oppure, vieni a trovarci!