Spettacolo - La Gloriosa Immagine
La Gloriosa Immagine
Mistero e devozione al Santuario della Madonna di Lonigo

Spettacolo teatrale itinerante




testo: Giovanni Florio

regia: Anna Zago, Giovanni Florio

Spettacolo realizzato in collaborazione con Nautilus Cantiere Teatrale


 

Il primo maggio 1486 due ciabattini di Verona entrano nel rudere di una chiesetta poco discosta da Lonigo. Hanno appena ucciso e rapinato un loro compagno e cercano un luogo sicuro dove spartirsi il bottino. Sacrileghi, decidono di farlo sull’altare ma non reggono lo sguardo della Madonna che è lì dipinta: uno dei due, mosso dall’ira, la sfregia più volte con un pugnale ed ecco che la Vergine inizia a stillare sangue. 
Da quel delitto efferato e da quelle soavi grazie inizia la storia di quello che ancora oggi è il Santuario S. Maria di Lonigo, costruito dai Padri Olivetani sul luogo di quelle prime misteriose apparizioni. La vicenda, rigorosamente comprovata da documenti storici, viene ricostruita per la prima volta all’inizio del Seicento dall’Olivetano Gian Domenico Bertani: il suo prezioso volume sarà la guida alla scoperta dei misteriosi della "Gloriosa Immagine" e delle altre leggende che contraddistinguono il Santuario della Madonna di Lonigo.